Premiazione del Concorso LIBEX-2018

Premiati e giuria. Da sinistra: Cristiana Castellotti (membro della giuria, giornalista RAI-Radio3), Piero Ricci (membro della giuria, giornalista La Repubblica, presidente dell’ordine dei giornalisti di Puglia), Aldo Patruno (direttore Cultura, regione Puglia), Gianvito Mastroleo, presidente della Fondazione Di Vagno), Thierry Vissol (direttore di LIBREXPRESSION e presidente della giuria), Nikola Listes (primo premio), Marco De Angelis (Vignettista, membro della giuria), Fabio Magnasciutti (vignettista, membro della giuria), Fadi TOON (terzo premio), Emanuele Del Rosso (secondo premio), Gianpaolo Accardo (membro della giuria, giornalista, direttore di VoxEurop.eu)

Domenica 16 settembre, Piazetta Struzo a Conversano (BA) si è svolta la ceremonia di premiazione dei tre vincitori del Concorso LIBEX-2018 sul tema “Immaginazione e potere nell’era digitale“. Una bella ceremonia pubblica, in presenza della giuria, del sindaco di Conversano, Pasquale Loiacono, del presidente dell’associazione italiana dei giornalisti, Raffaele Lorusso, del direttore Cultura della regione Puglia, Aldo Patruno, del presidente della Fondazione Giuseppe Di Vagno, Gianvito Matroleo e del Segretario Generale della fondazione, direttore del festival LectorInFabula-2018, Filippo Gianuzzi.


I tre premiati sono:

Primo premio: Nikola Listes (Croazia) con la vignetta “Nuova Odissea“. Nikola è un vignettista muti-premiato a livello internazionale. Pubblica le sue vignette in numerosi giornali e riviste internazionali, tra i quali: Playboy, West Australian, heideheimer Neue Press, Die Bricke, ecc.


Secondo Premio: Emanuele Del Rosso (Italia) con la vignetta “Odio moderno”. Nuovo venuto nel mondo della vignetta satirica Emanuele, laureato in Lettere e Giornalismo Internazionale, pubblica le sue vignette in varie testate dal 2016 e ha esposto le sue opere in diverse città tra le quali Parigi, Ramallah e Trento.


Terzo premio: Fadi Abou Hassan – Fadi Toon (Norvegia) con la vignetta “Facebook standipanni”. Norvegese di origine sirio-palestinese, ha lasciato la Siria nel 2011 ed è stato accolto in Norvegia come rifugiato politico nel 2013, prima di riceverne la cittadinanza. Vignettista free-lance multipremiato, direttore di Cartoon Home Network Internazional e attivista, difende il rispetto dei diritti umani, l’uguaglianza uomini-donne e combatte la violenza in Siria.


Complimenti a tutti tre!

#LinF18 è stato anche l’occasione di incontri tra molti vignettisti e, ovviamente di prova della cultura culinare della Puglia;


Proseguiremo il racconto degli eventi legati alla libertà di espressione e della satira politica di questa edizione del Festival LectorInFabula-2018 nei prossimi posts.

Seguiteci sui social network:

Autore

Economista e storico, direttore del centro LIBREPRESSION, Fondazione Giuseppe di Vagno

Commenti

    furtdso linopv

    (ottobre 6, 2018 - 3:14 pm)

    There are some attention-grabbing deadlines in this article but I don’t know if I see all of them center to heart. There’s some validity but I will take maintain opinion until I look into it further. Good article , thanks and we want more! Added to FeedBurner as properly

    zvodret iluret

    (ottobre 17, 2018 - 6:17 pm)

    Perfectly composed written content, regards for selective information.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *