«Libertà di espressione» di Marilena Nardi vince la 13a edizione di WORLD PRESS CARTOON

© Marilena Nardi – Grand Price

La vignetta «Libertà di espressione» della vignettista italiana Marilena Nardi (membro del Consiglio scientifico del Centro LIBREXPRESSION) è stata premiata con il Grand Prix della 13a edizione di WORLD PRESS CARTOON, il grande evento annuale dell’arte umoristica nella stampa internazionale, che ha aperto le sue porte al Conference and Cultural Center of Caldas da Rainha, in Portogallo. Primo premio nella categoria Cartoon Editorial, la vignetta è stata pubblicata sul quotidiano di Barcellona “Illegal Times” nel dicembre 2017. Nardi è la prima donna a ricevere un World Grand Cartoon. Tra i nove vincitori di questa edizione, la vignettista italiana ha raccolto il premio monetario più alto, del valore di € 10.000.

Sempre in questa categoria, la giuria ha assegnato il 2 ° premio all’opera «Utopia», del brasiliano Cau Gomez, pubblicata sulla rivista brasiliana «Continente», e il 3 ° premio a una vignetta senza titolo dell’autore turco Hicabi Demirci, pubblicato da il giornale «Pazar».

The World Press Cartoon distingue anche le opere in altre due categorie.

* In Caricature, due pezzi vincitori hanno rappresentato il presidente degli Stati Uniti: un «Donald Trump» del belga O-Seoker, pubblicato sul sito «Jyllands-Posten», e un altro dall’ olandese Endyck, pubblicato sul sito «Fenamizah», primo e secondo rispettivamente. Il terzo premio per un “Robert Mugabe” dalle pagine del quotidiano indiano “Metro Vartha” è stato consegnato all’artista indiano Thomas Antony.

* Nella categoria di Gag Cartoon, il primo premio è stato assegnato al serbo Nedeljko Ubovic, per un lavoro senza titolo, il 2 ° premio è stato per «Cemitério Paraíso», del brasiliano Silvano Mello, e il 3 ° premio ha distinto «Zebra … Lascia il segno sulla natura », dello vignettista norvegese Fadi Abou Hassan. Queste opere sono state pubblicate rispettivamente dal «Vecernje Novosti», «Super Notícia» e «Cartoon Movement».

Sito Web: http://worldpresscartoon.com


Seguiteci sui social network:

Autore

Economista e storico, direttore del centro LIBREPRESSION, Fondazione Giuseppe di Vagno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *